Perchè proviene dall'alta collina senese, da 400 a 500 mt, al limite nord dell'area di coltivazione nel mediterraneo, lontano dalla fascia costiera dove il frutto non necessita di trattamenti contro la mosca olearea e dove la produttività per Ha è molto bassa

Perchè oltre non subire contaminazioni ambientali, gli olivi di questa area non vengoni sottoposti a trattamenti antiparassitari per cui l'olio non contiene residui tossici. La mancanza di grossi insediamenti industriali, la conduzione agricola prudente e rispettosa della natura, i grandi boschi che coprono il 40% della superfice totale, hanno salvaguardato questo territorio dall'inquinamento

Perchè nei secoli gli uomini e le donne di questa terra hanno imparato a rispettare e a valorizare i doni della natura; le piante sono allevate e coltivate in modo da dare loro la massima areazione e la raccolta avviene quando le olive non sono ancora completamente mature e quindi i raccoglitori devono staccarle a mano con un operazione di "brucatura"

Perchè solo di prima spremitura e frantoiato per piccole partite possibilmente nella stessa giornata

Perchè risponde all'antica tradizione toscana del consumo "a crudo" in pinzimonio, sulle insalate e sui classici piatti caldi (minestra di pane, ribollita, pasta e ceci, fagioli, pan lavato) o sulla bruschetta: fetta di pane abbrustolito, intrinsa d'olio "novo" e percio brusco, fruttato , si retrogusto piccante, capace di soddisfare per sapore anche le esigenze più raffinate e tradizionalmente consolidate.

Perchè l'olio delle colline senesi è particolarmente indicato nelle diete povere di grassi; infatti riesce a condire e insaporire anche usato in piccole quantità, è in oltre consigliato per chi voglia preservare la propria salute usando alimenti di comprovata qualità e geniunità

Perchè è ormai accertato anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità che le diete ricche di acido oeolico ( presente nell'olio extravergine di oliva dal 60 all'85%) hanno l'effetto di ridurre il colesterolo LDL, detto anche cattivo. Tra le peculiarità dell'olio di prima spremitura c'è quella , non di poco conto, di ritardare l'invecchiamento cellulare" (Dr.Antonio De Cecco - Specialista in Scienze dell'alimentazione)

Perchè Presenta Valori di perossidi molto bassi che lo proteggono da fenomeni di ossidazione e di invecchiamento.

Perchè, mentre la normativa italiana permette l'uso della dizione "Olio extravergine di oliva" per prodotti con acidità inferiore all'0,80%, il nostro olio raggiunge persino il 0,14%, una percentuale quindi bassissima.